INVERNO. La stagione della tesaurizzazione.

di Silvia Menini

Il freddo è arrivato e l’inverno è veramente alle porte. In questa stagione lo Yin prende il sopravvento e nel nostro corpo le energie tornano a circolare in profondità. Ecco quindi che anche l’alimentazione deve adeguarsi e favorire questo movimento naturale per permettere all’organismo di adeguarsi alle temperature esterne. I cibi da preferire sono quelli che aiutano tale processo come, ad esempio, i tuberi, le radici e gli alimenti contenuti in bacelli (come ad esempio i legumi). I piatti che si cucinano e si mangiano dovrebbero contenere più grassi e nutrienti e andrebbero preferiti quelli cotti rispetto ai crudi (eventualmente da prediligere a pranzo rispetto che a cena quando lo Yang è al massimo), le cotture prolungate e le bevande calde.

I sapori da prediligere sono il piccante (nutre il Polmone che ha lavorato molto in autunno e lo rigenera, armonizza il Rene che viene associato invece alla stagione invernale, scalda e attiva lo Yang in profondità mobilizzandolo, proteggendo così il corpo che è aggredito dalle temperature fredde e portando verso l’esterno un eventuale patogeno). Grazie al piccante si muoverà anche l’umidità creata dal maggior consumo di cibi grassi.

Il dolce (inteso come sapore cinese e non all’occidentale), invece, rilassa e tonifica la milza e tutti gli altri organi.

Via libera quindi a cereali come avena, farro, miglio, riso, legumi come ceci, lenticchie e fagioli, frutta secca e semi, cicoria, cipolla, porri, rape, ravanelli, scalogno, sedano, aglio, capperi, rosmarino, timo. Spezie come cannella, chiodi di garofano, coriandolo, maggiorana, noce moscata, origano, paprica, peperoncino, zenzero.

Ridurre quindi i cibi freddi come pompelmo, prugna, formaggi, yogurt, latte, pomodori, polipo…

Vanno bene anche cibi “salati” (assolutamente non alimenti conservati sotto sale o insaccati) ma avena, piselli, orzo, salsa di soia, vongole, cozze e carni come agnello, faraona, maiale e pollo.

Anche lo stile di vita dovrebbe adeguarsi al nuovo ciclo giorno-notte. Bisognerebbe evitare il freddo per evitare dispersioni inutili di energia e prediligere invece il caldo, andare a dormire presto per svegliarsi un po’ più tardi e organizzare le attività giornaliere seguendo la luce del sole. Adottare un comportamento diverso rischia di compromettere il Rene che è estremamente importante a livello energetico in quanto rappresenta il sistema da cui si originano lo Yin e lo Yang, i meridiani e le energie che il nostro corpo utilizza oltre a conservare il Jing, la nostra essenza vitale e che contribuisce al nostro sviluppo, salute e longevità. Inoltre, il Rene è l’organo che governa le ossa, i denti, i midolli, il cervello, è legato alla buona funzionalità dell’udito, dell’apertura e chiusura degli orifizi, della lucentezza e vigore dei capelli, e la volontà.

Frutta e verdura di stagione:

Verdura

Dicembre: bietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavoli, cicorie, cime di rapa, finocchi, insalate, patate, porri, radicchi, sedani, spinaci, zucche

Gennaio: bietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavoli, cicorie, cime di rapa, finocchi, patate, porri, radicchi, sedani, spinaci, zucche

Febbraio: bietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavoli, cicorie, cime di rapa, finocchi, patate, porri, radicchi, sedani, spinaci, zucche

Frutta

Dicembre: arance, kiwi, mandarini, mele, pere, pompelmi

Gennaio: arance, kiwi, mandarini, mele, pere, pompelmi

Febbraio: arance, kiwi, mandarini, mele, pere

Potrebbe anche piacerti

Lascia un Commento

Questo sito rispetta i tuoi dati personali. Perché usiamo i cookie? Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Per questo motivo analizziamo dati personali come, per esempio, la cronologia della tua navigazione. Se continui a utilizzare il nostro sito, accetti i nostri cookie. Se desideri ricevere ulteriori informazioni su come usiamo questi dati, cancellare tutti o parte dei cookie, clicca qui. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy