I cachi ricchi di Vitamine e utili per contrastare i radicali liberi a chi ha problemi di fegato

di Silvia Menini


I cachi sono ricchi di zuccheri e proprio per questo sono sconsigliati a chi ha problemi di peso e ai diabetici. La percentuale di zuccheri infatti equivale al 16% ed la percezione zuccherina è esaltata dalla loro consistenza morbida e quasi cremosa.
Un caco può arrivare a pesare anche 250-300 grammi e portare un valore energetico pari a 200-250 Kcal (circa 70 Kcal per 100 gr).
Guardando però alle molteplici proprietà dei cachi, è bene evidenziare la loro fonte di potassio, vitamina A ,C e K (ha azione coagulante). Grazie ai fattori vitaminici tale frutto protegge l’epidermide dai danni dei radicali liberi, ha inoltre virtù lassative e diuretiche e quindi indicato a chi ha problemi di fegato in quanto svolgono una azione depurativa; ottimo preso al mattino per contrastare la ritenzione idrica.

Acquisto e conservazione dei cachi
I cachi maturi si conservano solamente per pochi giorni, quindi è bene acquistarli ancora leggermente acerbi e farli maturare in casa a temperatura ambiente. Per accelerare la maturazione si possono lasciare vicino a frutti che sviluppano etilene, come le mele e le pere.

Potrebbe anche piacerti

Lascia un Commento

Questo sito rispetta i tuoi dati personali. Perché usiamo i cookie? Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Per questo motivo analizziamo dati personali come, per esempio, la cronologia della tua navigazione. Se continui a utilizzare il nostro sito, accetti i nostri cookie. Se desideri ricevere ulteriori informazioni su come usiamo questi dati, cancellare tutti o parte dei cookie, clicca qui. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy