Il Microbiota di Bruno Brigo

di Silvia Menini

Negli ultimi anni si fa un gran parlare di microbiota, disbiosi e, soprattutto, dell’importanza dell’intestino nella salute generale della persona e del suo coinvolgimento nel buon funzionamento dell’organismo. Proprio per sostenere il microbiota si è aumentato l’utilizzo di probiotici o fermenti lattici per evitare che il prevalere di alcuni batteri rispetto ad altri provochi la comparsa di disturbi e malattie. Questo disequilibrio è noto come disbiosi intestinale ed è considerata la madre di tutte le malattie. Ovviamente, oltre all’assunzione di integratori, è fondamentale anche l’alimentazione che sempre di più assume un ruolo fondamentale.

Ma cosa si intende per “ecosistema intestinale”?

L’ecosistema intestinale rappresenta l’insieme delle relazioni che sono instaurate tra il rivestimento cellulare della mucosa intestinale, la flora batteria (o microbiota), il sistema immunitario e il sistema neuroendocrino.

La flora intestinale, o microbiota, è importante in quanto l’apparato gastrointestinale è colonizzato da microrganismi che vivono in simbiosi e che assicurano numerosi benefici a chi li ospita. È composta da 100.000 miliardi di batteri appartenenti a oltre 400 specie diverse formando un vero e proprio organo definito appunto microbiota. Il suo compito è quello di proteggere l’intestino dai germi patogeni, favorisce la digestione degli alimenti, regola la funzione intestinale, produce vitamine essenziali per la salute, elimina scorie e sostanze potenzialmente cancerogene, mantiene attive le difese del sistema immunitario contribuendo al ripristino e al mantenimento dello stato di salute e di benessere generale.

Questo testo è un utile alleato per comprendere il vasto mondo del microbiota spiegato in maniera chiara e fruibile da tutti. È articolato in tre parti. Nella prima vengono definiti natura e ruolo del microbiota dove vengono date risposte a delle semplici domande, tra cui la differenza tra fermenti lattici e probiotici, l’interconnessione tra intestino e cervello, come l’alimentazione influenza la psiche, come si manifesta la disbiosi intestinale. Vengono quindi prese in considerazione le diverse manifestazioni della disbiosi intestinale e l’autore consiglia le giuste misure correttive specifiche per ogni disturbo o malattia. Nella terza parte vengono quindi analizzate le misure alimentari e le caratteristiche, le indicazioni e le modalità corrette di assunzione dei fermenti lattici o probiotici, dei prebiotici e di una selezione di piante officinali, fitoembrioestratti e preparati omeopatici utili per riequilibrare l’intestino.

Con il glossario finale, invece, vengono sintetizzati in forma sintetica il significato dei termini relativi ai temi dell’intestino, del microbiota e dei probiotici.

Un libro consigliato non solo a chi soffre di questo fastidioso disturbo, ma anche a tutti coloro che lo vogliono prevenire e prendersi cura del proprio intestino!

Potrebbe anche piacerti

Lascia un Commento

Questo sito rispetta i tuoi dati personali. Perché usiamo i cookie? Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Per questo motivo analizziamo dati personali come, per esempio, la cronologia della tua navigazione. Se continui a utilizzare il nostro sito, accetti i nostri cookie. Se desideri ricevere ulteriori informazioni su come usiamo questi dati, cancellare tutti o parte dei cookie, clicca qui. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy