Cavolo e Broccoli, un toccasana per disintossicare e cicatrizzare

di Silvia Menini

Il cavolo, come tutte le crocifere (cime di rapa, cavolini di Bruxelles, verza..) non è consigliata alle persone con problemi di tiroide perché ne rallenta ancor maggiormente le funzioni. Alcune persone non tollerano le crocifere a causa dei gas intestinali che creano ad eccezione della rucola, consigliata proprio in caso di meteorismo.
Questa pianta, se usata esternamente, è capace di estrarre le tossine e cicatrizzare, è utile dunque come antinevralgico per nevralgie, sciatica, lombaggini, reumatismi, ulcere varicose.

Potrebbe anche piacerti

Lascia un Commento

Questo sito rispetta i tuoi dati personali. Perché usiamo i cookie? Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Per questo motivo analizziamo dati personali come, per esempio, la cronologia della tua navigazione. Se continui a utilizzare il nostro sito, accetti i nostri cookie. Se desideri ricevere ulteriori informazioni su come usiamo questi dati, cancellare tutti o parte dei cookie, clicca qui. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy